• Blog,  P2P Lending,  Piattaforme,  Recensioni

    IUVO Group – La pagella

    Questa mia recensione è frutto solo ed esclusivamente della mia esperienza personale.

    Strumento Voto Finale
    IUVO, iscriviti!
    Voto
    Strumento interessante
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice metà

    IUVO è una piattaforma Estone di P2P Lending (prestito tra privati), che opera sotto forma di Marketplace (come Mintos, Viventor, Peerberry e molte altre).

    Ha sede in Estonia, a Tallin, ed opera da Agosto del 2016 come intermediario di credito regolamentato dall’Estonian Financial Supervision Authority.

    Opera come marketplace e lista al suo interno prestiti di 8 differenti Loan Originators (sarebbero 9, ma recentemente hanno abbandonato BBG, Business Bank Group che operava in Georgia). Questi sono EasyCredit, VivaCredit, iCredit, Fast Finance, KFP, Ibancar, Adwisers e NordCard e operano tra Bulgaria, Romania, Polonia, Spagna e Lettonia.

    Tutti questi offrono garanzia di Buyback, anche se il Buyback NON prevede gli interessi in ritardo, ma solamente la quota capitale (in inglese “principal“).
    Infine uno dei punti estremamente a favore della piattaforma Iuvo è che i Loan Originators hanno tutti il 30% di Skin In The Game (a parte KFP che è l’unica ad avere il 20%). Questo distingue la piattaforma, visto che siamo abituati a vedere i Loan Originators di Mintos o Viventor (ad esempio), che normalmente viaggiano tra il 5 e il 10%.
    Ricordo che il termine Skin In The Game sta a significare quanto il Loan Originator investe di tasca sua per ogni singolo prestito e questo normalmente dovrebbe essere un indicatore della qualità del prestito stesso; si presuppone che l’Originator vada a listare prestiti di una certa qualità, avendo investito egli stesso una quota minima del 30%.

    Tipologia Investimento Minimo Sede
    Tipologia
    P2P Lending
    Investimento Minimo
    10€
    Location
    Sede a Tallin, Estonia
    n° Investitori Prestiti erogati finora Ritorno Storico
    n° investitori
    18.637 (feb.20)
    Prestiti erogati finora
    110.058.355 € (feb.20)
    Ritorno Storico
    9,2% (feb.20)

    La piattaforma è abbastanza semplice, molto simile in struttura a quelle che già conosciamo.
    Mercato primario, Autoinvest personalizzabili e mercato secondario fanno da padrone, ma poi si trovano dei bei riepiloghi sulle statistiche e sui dettagli dei vari Loan Originators, nel caso vogliate approfondire.

    Navigabilità sito Reportistica
    Navigabilità
    Semplice
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice 1 quarto
    Reportistica
    Completa e fruibile
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice metà
    Interessi % Liquidità / n° Progetti
    Interessi %
    Mediocri su rating alti
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice metà Pollice vuoto
    Liquidità
    Buona
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice 1 quarto

    Ma allora quali sono i punti dolenti?

    I vari Loans sono listati in base al loro Rating, che può andare dalla A per il Loan di qualità migliore, fino al Rating HR, tipica sigla che sta per High Risk, ossia per quei prestiti molto rischiosi.

    Ad ogni Rating corrisponde una probabilità di default del prestito, che secondo le loro FAQ sono:

    • A -> probabilità di default da 0 a 4% (mediamente uno su 50)
    • B -> probabilità di default da 4 a 10% (mediamente uno su 14)
    • C -> probabilità di default da 10 a 18% (mediamente uno su 7)
    • D -> probabilità di default da 18 a 25% (mediamente uno ogni 4,5)
    • E -> probabilità di default da 25 a 35% (mediamente quasi uno su 3)
    • HR -> probabilità di default oltre il 35% (mediamente oltre uno su 3)

    Capite che questi Rating su una piattaforma dove il Buyback NON copre gli interessi fanno la differenza.
    Detto questo, mediamente la piattaforma offre interessi bassi sui Rating migliori e interessi alti sui Rating peggiori (come è normale che sia).
    Questi però variano molto anche in base alla lunghezza del prestito, mediamente i prestiti con rating migliori e interessi più alti sono anche quelli più lunghi in scadenza.

    Mediamente sul mercato primario si trovano prestiti:

    • A tra il 5 e il 9/10% di interessi
    • B tra il 5,8 e il 9/12%
    • C tra il 6,3 e l’11%
    • D tra il 7  e l’8,5%
    • E tra il 9,7 e il 12%
    • HR tra il 14 e il 15%

    Accaparrarsi i prestiti migliori con gli interessi più alti non è semplice, a volte sono prestiti a 36 mesi o oltre e tendono a sparire velocemente. Per questo io ho creato diversi Autoinvest, alla ricerca dei prestiti migliori e più brevi, oppure aumentando il rischio con alcuni Short Term.

    Per quello che riguarda la navigazione sul Mercato Primario o Secondario, c’è una seconda nota dolente, ossia che non è semplice filtrare o capire la durata dei prestiti a colpo d’occhio.
    I prestiti sono listati per durata in base a “Instalment Type” e “Term“, ma non troverete una durata in giorni o mesi che vi dirà subito quando scade il prestito.
    In pratica “Instalmente Type” vi dice ogni quanto tempo il Borrower deve fare un pagamento, mentre “Term” indica quanti pagamenti totali deve fare per estinguere il prestito e (tra parentesi) quanti ne ha già fatti.

    In sostanza, per capire la durata del prestito, bisogna moltiplicare “Instalment Type” (che può essere in giorni o mesi) e “Term”… non potevano aggiungere una colonna coi giorni o mesi residui? Secondo me dovrebbero farlo…

    App Mobile BuyBack
    App Mobile
    Non disponibile
    Non disponibile
    BuyBack
    Dopo 60 giorni di ritardo
    Disponibile
    Mercato Secondario / Exit Options Auto-Invest
    Mercato Secondario / Exit Options
    Presente
    Disponibile
    Auto-Invest
    Disponibile
    Disponibile

    Passiamo adesso agli screenshot, ho aperto il mio account questo mese con 2.500€ (cifra che mi ha permesso 90€ di bonus).
    Partiamo dalla Dashboard, il classico Cruscotto di controllo del conto:

    Iuvo Dashboard
    Dashboard di Iuvo

    Segue la pagina dove troverete tutti i vostri investimenti, con la possibilità di venderli poi sul Secondario, con sovraprezzo o sconto:

    Iuvo My Investments
    I miei investimenti su Iuvo

    La schermata del Mercato Secondario è invece questa.
    Se per il Mercato Primario l’ammontare minimo per investimento è 10€, sul Mercato Secondario non c’è limite, potete investire anche cifre inferiori:

    Iuvo Secondary Market
    Mercato Secondario di Iuvo

    E chiudiamo con uno dei miei Autoinvest, che spesso mi chiedete.
    Qui ho impostato uno Short Term entro i 3 mesi, fino al Rating E, nel tentativo di prendere alcuni prestiti con interesse elevato, ma che si svincolino velocemente… probabilmente la strategia migliore per i Rating più rischiosi non è questa, ma quella di prendere prestiti lunghi, per poi rivenderli sul Mercato Secondario prima della scadenza, quando la probabilità di default tende ad aumentare… questo però prevedrebbe un ruolo più attivo di quello che posso permettermi e quindi ho deciso di optare diversamente.

    Iuvo Autoinvest Short Term
    Autoinvest Iuvo per Short Term

    Come vedete ho deciso di dare molta fiducia a Iuvo.
    Piattaforma onesta che lista pochi Originators, ma buoni.
    Loan Originators che presentano tutti i dati finanziari e sembrano essere solidi e profittevoli.
    Skin In The Game la più alta presente tra le piattaforme, 7 LO con il 30% e solo 1 LO con il 20% (comunque dato altissimo, sulla media del 5/10% delle altre piattaforme).

    I ritorni non saranno probabilmente tra i più alti sul mercato, ma io penso che oggi l’investitore medio sia ben disposto a rinunciare a qualche punto di rendimento, se ottiene qualche garanzia in più sulla bontà e buona salute di piattaforme e originators.

    Come potete vedere dagli screenshot, io ho deciso di aprire il conto con 2.500€, il che mi ha permesso di ottenere subito un bonus di 90€.
    Il bonus di Iuvo purtroppo non funziona con il semplice link, ma bisogna che io vi autorizzi e inviti personalmente.
    Si può accedere a 2 bonus:

    • 30€ se investite almeno 1.000€, oppure
    • 90€ se investite almeno 2.500€.

    Se siete interessati anche voi a provare Iuvo, compilate per favore questo form e vi manderò il link per procedere all’iscrizione con il bonus.

    Se invece già utilizzi la piattaforma, condividimi la tua esperienzascrivimi nei commenti o sui social.

    E se puoi, condividi: sharing is Caring.
    Emanuele

  • Blog,  Piattaforme,  Recensioni

    Viventor – La pagella

    Questa mia recensione è frutto solo ed esclusivamente della mia esperienza personale.

    Strumento Voto Finale
    Viventor, iscriviti!
    Voto
    Valido, interessante!
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice metà

    Viventor è una piattaforma lettone di P2P Lending (prestito tra privati), che opera sotto forma di Marketplace, come Mintos e molte altre.
    Essere Marketplace vuol dire che Viventor è il tramite che mette in collaborazione i vari Loan Originators con i prestatori/investitori.
    Naturalmente anche Viventor offre la garanzia di Buyback, grazie alla quale i Loan Originators riacquistano i prestiti se vanno in sofferenza dopo un determinato periodo (normalmente 30, 60, 90 giorni), riconoscendo sia la quota capitale che la quota interessi.
    Oltre al classico Buyback c’è una piccola minoranza di prestiti che escono con il Payment Guarantee, dove il LO invece di riacquistare il prestito in sofferenza, garantisce i pagamenti mensili al posto del debitore.

    Tipologia Investimento Minimo Sede
    Tipologia
    P2P Lending
    Investimento Minimo
    anche 1€
    Location
    Sede a Riga, Lettonia
    n° Investitori Prestiti erogati finora Ritorno Storico
    n° investitori
    6.936 (nov.19)
    Prestiti erogati finora
    110.461.350 € (nov.19)
    Ritorno Storico
    13/14% (nov.19)

    La piattaforma è semplice, pulita e colorata, completa di statistiche intuitive e di facile lettura.
    La navigazione fuori dal Mercato Primario e Secondario è veloce, mentre risulta un po’ lenta la navigazione nei 2 mercati o dove ci sono dati dinamici che devono aggiornarsi; probabilmente dovrebbero riuscire a ottimizzarne la fruizione o velocizzarne il motore sotto.
    C’è buona liquidità di prestiti, brevi e rari i fenomeni di cashdrag (quando si hanno somme disponibili che non vengono investite) che normalmente si risolvono da soli nel giro di qualche giorno.

    Per quello che riguarda gli interessi, la piattaforma dice che il mio portafoglio porta ad uno XIRR del 14,97%, dato forse un po’ ottimistico.
    Ho provato a calcolare il Rendimento sui dati storici di Viventor in 2 modi, per confronto, calcolando la quota interessi sulla quota prestata mensile e facendo una media pesata di tutti i vari prestiti emessi finora, ottenendo 2 numeri diversi, ma comunque confortevoli.
    Calcolando la quota interessi su quota prestata mi risulta un rendimento medio tra il 12,46 e il 12,84%, mentre calcolando la media pesata dei prestiti emessi, risulta un rendimento medio del 13,98%. Direi comunque ottimo e, anche se il dato del 15% sembra altino, è confortante calcolare rendimenti sopra al 12% (che equivale ad un ottimo 1% mensile!), fino a sfiorare il 14%.

    Navigabilità sito Reportistica
    Navigabilità
    Intuitivo
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice vuoto
    Reportistica
    Completa e fruibile
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice metà
    Interessi % Liquidità / n° Progetti
    Interessi %
    Medio alti per P2P
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice metà
    Liquidità
    Buona
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice vuoto

    I Loan Originators

    Viventor obbliga tutti i suoi Loan Originators ad avere una quota minima di “Skin In The Game” del 5%.
    Skin in the game” letteralmente vuol dire “Pelle nel gioco“, in termini pratici quanto della sua pellaccia un Originators sta rischiando nei prestiti che ti propone.

    Questo valore è mediamente tra il 5 e il 15%, raramente supera questo valore. Ed equivale alla quota del prestito nella quale sta investendo l’Originators di tasca sua.
    Questo dovrebbe rassicurare noi prestatori/investitori, nella speranza che il prestito sia stato valutato correttamente dal LO, visto che ci mette una quota personalmente.
    Di fatto però il 5% è il minimo e Viventor non incentiva nessuno a metterci una quota maggiore, cosa invece apprezzata da noi investitori.

    Ma discutiamo anche di LO problematici: attualmente ho tolto dai miei Autoinvest 3 Loan Originators.
    Viventor ha bloccato i rimborsi/pagamenti dei prestiti di Aforti Finance e Aforti Factor, a causa dei ritardi che i 2 LO hanno accumulato dal 7 di Agosto scorso, giorno in cui hanno iniziato a NON rispettare i rimborsi dei prestiti e i Buyback.

    Aforti è un Loan Originator presente anche su Mintos (declassato a C+ da Agosto); sul blog di Mintos, sempre molto attivo, hanno dichiarato che Aforti ha ricominciato a ripagare il 27 Settembre su base giornaliera i vari prestiti in ritardo, anche se la situazione non sembra sia ancora tornata alla normalità (qui trovi il mio aggiornamento sui Loan Originators di Mintos, con la lista gratuita in Excel e la strategia per non perdere gli interessi in ritardo!).
    Per questo motivo Aforti è stato escluso dai miei vari Autoinvest.
    Qui potete leggere l’avviso che si trova sui prestiti in vendita di Aforti sul Mercato Secondario, dove si trovano anche con il 15/16% di Sconto (con la sicurezza di riprenderli sarebbe un affare.. ma chissà?):

    Avviso Aforti Viventor
    Avviso Aforti Viventor

    Oltre al classico Aforti, ho avuto un’esperienza negativa con Presto, Originator spagnolo che offre linee di credito; attualmente conta zero prestiti sulla piattaforma.
    Diversi mesi fa, durante uno dei miei monitoraggi, ho notato che il LO Presto aveva la quota di prestiti in ritardo maggiore tra tutti i presenti, sfiorando anche il 50%.
    Fortunatamente tutti i Loans sono stati ricomprati correttamente con il Buyback (alcuni venduti sul Secondario). Non ci sono state notizie in merito, forse si è trattato solo di un falso allarme, ma come si dice: “Better Safe than Sorry“.

    Tornando alla piattaforma, Viventor non ha ancora una APP, strumento che ad oggi hanno ancora in pochi, anche se si legge sempre più spesso di piattaforme che le stanno sviluppando o testando in Beta (in questo periodo ad esempio Mintos e Bondora, in un eterno testa a testa).

    Buyback presente su quasi tutti i Loans, consiglio vivamente di selezionarlo nelle vostre impostazioni di Autoinvest (sotto trovate le mie!).
    Mercato Secondario presente e discretamente liquido, è abbastanza facile sbarazzarsi dei propri Loans non in ritardo, senza sconto… talvolta si riesce anche a guadagnare qualche plusvalenza vendendo con bonus, nei momenti di cashdrag.

    App Mobile BuyBack
    App Mobile
    Non disponibile
    Non disponibile
    BuyBack
    Tra 30 e 90 giorni, inclusi interessi
    Disponibile
    Mercato Secondario / Exit Options Auto-Invest
    Mercato Secondario / Exit Options
    Presente e liquido
    Disponibile
    Auto-Invest
    Disponibile e completo
    Disponibile

    Andiamo agli screenshot del mio Account.
    Partiamo da quella che è la Dashboard, il Cruscotto di controllo del nostro conto:

    Dashboard Viventor
    Dashboard Viventor

    Come vi dicevo, la parte di Reportistica e Statistiche è molto intuitiva e “colorata”:

    Statistiche Viventor
    Statistiche Viventor

    Cliccando su “Investments” si arriva alle opportunità, suddivise tra Mercato Primario, Mercato Secondario e Propri Investimenti.
    Sotto l’esempio del Mercato Primario coi principali filtri a disposizione:

    Mercato Primario Viventor
    Mercato Primario Viventor

    E chiudiamo con la schermata che molti di voi mi chiedono, ossia le impostazioni per l’Autoinvest.
    Non è personalizzabile negli Originators come Mintos (ma quale piattaforma lo è?), ma è abbastanza completo.
    Nel mio caso ho impostato 13% come rendimento minimo, massimo ad 1 anno.
    L’LTV massimo che ho deciso di accettare è 50% (sui Loan che lo prevedono, ma su questo farò un post dedicato, è argomento da approfondire, molto interessante!), Loan solo in stato Current, tutti i paesi, tutti i Loan Originators tranne i 2 Aforti e Presto, SOLO con Buyback.

    Autoinvest Viventor
    Autoinvest Viventor

    Concludiamo dicendo che Viventor è una piattaforma piuttosto completa, include anche una buona fetta di Short Term Loans a giorni/settimane, per chi vuole investire a brevissimo termine.
    Tra l’altro ad Ottobre 2019 è stata la piattaforma P2P Top Performer, con un ottimo 18,76%, anche se non penso sia un dato molto indicativo, i rendimenti mensili sono sempre positivi, ma altalenanti e talvolta dipendono da quanti Loan ti entrano in Buyback quel mese.

    Come Rendimenti medi comunque Viventor non è da sottovalutare (13/15%) e dà del filo da torcere alle più conosciute Grupeer, FastInvest e Swaper.

    Se anche tu vuoi provare Viventor, puoi iscriverti da qui.

    Se invece già la utilizzi, condividimi la tua esperienza, mi aiuterai a rendere sempre più complete queste recensioni.

    Attendo tue, scrivimi nei commenti o sui social e, se puoi, condividi.

    Sharing is Caring.
    Emanuele

  • Blog,  Piattaforme,  Recensioni

    Viainvest – La pagella

    Questa mia recensione è frutto solo ed esclusivamente della mia esperienza personale.

    Strumento Voto Finale
    Viainvest, iscriviti!
    Voto
    Buona!
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice vuoto

    Viainvest è una piattaforma lettone di P2P Lending (quindi prestiti Peer To Peer, tra persone), parte del gruppo Via SMS Group, che offre soprattutto prestiti a breve termine in 7 paesi: Lettonia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Spagna e Svezia (attenzione alla doppia imposizione fiscale su Repubblica Ceca e Spagna, vi consiglio di leggere più avanti sulle Impostazioni dell’Autoinvest).
    La piattaforma è molto semplice, non offre molti fronzoli e i prestiti mediamente oscillano tutti intorno all’11% di interesse all’investitore e sono normalmente coperti dalla garanzia di Buyback (per me indispensabile nelle piattaforme di P2P Lending).
    In molti sostengono che la piattaforma sia estremamente solida, per lo meno grazie al gruppo VIA SMS che hanno alle spalle, che non è un gruppo enorme nonostante le molte aziende controllate, ma comunque un gruppo sano e profittevole.

    Tipologia Investimento Minimo Sede
    Tipologia
    P2P Lending
    Investimento Minimo
    10 €
    Location
    Sede a Riga, Lettonia
    n° Investitori Prestiti erogati finora Ritorno Storico
    n° investitori
    12.638 (ott.19)
    Prestiti erogati finora
    200.026.000 € (sett.19)
    Ritorno Storico
    11% (ott.19)

    La piattaforma Viainvest è molto semplice, presenta un’interfaccia pulita, con la classica Dashboard, mercato primario, statistiche, etc.
    I prestiti su cui investire (i loans) vengono caricati giornalmente e spesso vengono spazzolati via nell’arco della giornata dai vari Autoinvest settati.
    Anche l’Autoinvest è molto semplice, il Buyback (solitamente sempre presente) è selezionabile.
    Mediamente sono tutti prestiti a breve periodo (parliamo entro i 30/40 giorni, salvo qualche installment, che si può filtrare) con tasso di interesse medio dell’11%.

    La liquidità, intesa come numero di progetti disponibili, è normalmente buona, non ho mai avuto periodi di cashdrag e viaggio in media sugli 80/90 progetti in portafoglio, tutti a breve termine tra i 10 e i 20€ ciascuno, quindi con un buon turnover dei progetti, spesso giornaliero.
    Può comunque capitare di trovare il mercato primario vuoto in determinate ore, per lo meno fino al carico successivo, che solitamente è preciso e puntuale nell’arco di qualche ora o il giorno dopo.

    Navigabilità sito Reportistica
    Navigabilità
    Facile
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno Pollice vuoto
    Reportistica
    Semplice e accessibile
    Pollice pieno Pollice pieno
    Pollice pieno