• Blog,  Conti correnti,  Conti deposito,  Risparmio,  Tasse

    Il bollo sul conto deposito e come non pagarlo

    Eccoci alla seconda puntata sui bolli dei conti. Partiamo dalla domanda: ma i Conti Deposito hanno ancora senso? Se dovessimo guardare solamente gli interessi, allora la risposta è molto probabilmente NO! Ma io ne faccio ancora utilizzo, per un’altra funzione: gestire la liquidità che NON voglio investire, il mio paracadute, la liquidità che voglio sempre disponibile. I Conti Deposito sono nati oltre 20 anni fa e i rendimenti allora non erano miseri come adesso; sempre al di sotto dei potenziali rendimenti da altre tipologie di investimento, ma potevano essere dei conti rifugio per proteggersi almeno dall’inflazione. E fino a qualche anno fa non si dovevano pagare nemmeno bolli, perché i…

  • Blog,  Conti correnti,  Conti deposito,  Risparmio,  Tasse

    Il bollo sul conto corrente e come non pagarlo

    Ciao, tutti i conti correnti sono tassati tramite un bollo che, in base a delle condizioni, ci viene prelevato automaticamente dal conto per essere versato allo stato. L’ammontare di questo balzello varia se il conto è per Persona Fisica oppure per Impresa. Nel primo caso si tratta di 34,20€ all’anno, per le imprese è 100€ all’anno. Soffermiamoci adesso al bollo per Persona Fisica, quindi dei 34,20€ all’anno. Ma come vengono pagati? Questo dipende dalla rendicontazione del tuo conto corrente. Se la rendicontazione è mensile, allora ti viene addebitata la quota parte mensilmente. Se la rendicontazione è trimestrale, si paga la quota parte ogni trimestre. E così via. Ma c’è modo…